skip to Main Content
Polizza RC Professionale per avvocati

In ogni professione esistono degli obblighi da ottemperare. Se hai scelto di lavorare nell’antico e glorioso mondo dell’avvocatura italiana, esiste una novità relativamente recente che è importante considerare. Tutti gli studi legali devono obbligatoriamente provvedere alla sottoscrizione di una polizza RC Professionale per i dipendenti, i collaboratori e i praticanti. Ci sono diverse opzioni in merito. Noi siamo lieti di far luce su di esse e di proporti una soluzione che trasformerà un onere in un tuo beneficio.

La normativa sulla polizza RC professionale per avvocati

La normativa da cui prende vita l’obbligatorietà della RC professionale per avvocati è il Decreto 22 settembre 2016 del Ministero della Giustizia arricchita dal Decreto Fiscale 2018. Esso prevede:

che tutti gli studi legali abbiano la copertura della responsabilità civile dei loro legali e praticanti per tutti i danni causati a clienti e a terzi, anche per colpa grave, nello svolgimento della professione.

In questa protezione “d’ufficio” rientrano i danni patrimoniali e non, indiretti, permanenti, temporanei e futuri. Per completezza d’informazione, chiariamo che dai terzi si devono escludere i familiari e i collaboratori.

E’ ovvio che sia necessario delimitare l’azione di copertura di questa polizza definendo l’attività professionale degli avvocati che, secondo il Decreto, si deve intendere come l’insieme di queste voci:

  • la rappresentanza e la difesa davanti all’autorità giudiziaria o ad arbitri e tutti gli atti ad esse preordinati, connessi e consequenziali;
  • la consulenza e l’assistenza stragiudiziali;
  • la redazione di contratti e pareri;
  • l’assistenza del cliente nelle attività di mediazione e negoziazione assistita.

Cosa copre la polizza RC professionale Avvocati

La ratio che c’è dietro a quest’assicurazione obbligatoria per avvocati è la volontà di non far esercitare nessuno senza tutela:

in caso di fatti colposi o dolosi commessi da collaboratori, dipendenti, praticanti e sostituti processuali, ritardato od omesso deposito di atti, nullità degli atti processuali, la responsabilità per la perdita e la distruzione durante la custodia di denaro, documenti, titoli e valori ricevuti dai clienti o dalle controparti processuali.

Non solo. La compagnia d’assicurazione ha l’obbligo di coprire l’assicurato anche in caso di responsabilità solidale con altri soggetti, salvo che questo non sia specificatamente escluso dal contratto. Nel caso degli eredi dell’avvocato assicurato, è prevista la retroattività illimitata e per chi cessa la professione nel periodo di validità della polizza c’è anche un’ultrattività di dieci anni.

I massimali minimi di copertura della polizza RC professionale per avvocati

Sono stabiliti dal Decreto e, ovviamente, variano in base a:

  • la forma individuale o associata della professione;
  • la fascia di rischio;
  • il fatturato dell’ultimo esercizio concluso.

Per darti un quadro completo sulle protezioni che la professione dell’avvocato impone, devi sapere anche che il Decreto 22 settembre 2016 del Ministero della Giustizia prevede anche l’obbligatorietà di una copertura degli infortuni derivanti dall’esercizio dell’attività forense. Significa che sei coperto su infortuni che si verificano durante o a causa dell’attività professionale. Questa tutela comprende anche i casi più estremi di:

  • morte;
  • invalidità permanente o temporanea;
  • spese mediche che si rendono necessarie.

Gli obblighi dell’assicurazione per avvocati

Ogni polizza RC Professionale per avvocati ha l’obbligo di rendere disponibile i dati identificativi della RC Professionale stessa presso l’Ordine di appartenenza e presso il Consiglio Nazionale Forense e sui rispettivi siti internet ufficiali. L’avvocato può scegliere l’estensione per sindaco e revisore dei conti e per componente del Consiglio di Amministrazione, con massimali a partire da 250 mila euro. Questo copertura è valida per l’attività svolta:

  • nell’Unione Europea;
  • nella Città del Vaticano;
  • a San Marino.

Perché conviene la nostra RC Professionale per avvocati

Ecco 3 ragioni per scegliere la nostra assicurazione per avvocati:

  • serenità di poter svolgere il tuo lavoro senza finire nei guai perché protetto da una copertura assicurativa;
  • tutela del  tuo patrimonio  personale da eventuali richieste di risarcimento dovute alla tua professione;
  • ottemperanza a quanto previsto dalla norma in vigore in materia di assicurazione obbligatoria.

Il premio base dell’RC Professionale per avvocati che proponiamo è di 200 euro annuali. La tariffa è modulata sul fatturato dell’ultimo esercizio, sul massimale e la franchigia prescelta.

Se hai voglia di avere un preventivo senza impegno o di parlare più diffusamente della polizza con un nostro consulente, ti basterà compilare il form sottostante e verrai ricontattato quanto prima.

POLIZZA RESPONSABILITA' CIVILE per AVVOCATI
Si, acconsento a ricevere informazioni, promozioni e offerte esclusive e all'invio di materiale informativo e promozionale tramite email o posta
Back To Top