skip to Main Content
Multe da monopattino elettrico

Sembrano passati anni luce da quando il concetto di microviabilità era solo teorico. Poi le tematiche del rispetto dell’ambiente sono diventate sempre più sentite e l’avvento del Coronavirus ha definitivamente cambiato lo scenario. La paura del contagio, infatti, ha reso la gente più diffidente sul prendere mezzi pubblici e così i mezzi di trasporto leggeri sono stati del tutto sdoganati. Per tutti quei tragitti brevi e di routine, da andare al lavoro o a prendere i figli a scuola, i cittadini hanno riscoperto le due ruote ma attenzione. L’attualità parla di un’esplosione delle multe da monopattino elettrico. Forse c’è ancora troppa superficialità nel guidare quelli che sono comunque mezzi di locomozione.

A Torino record di multe da monopattino elettrico

Giornali alla mano, è record di multe per guidatori di monopattini indisciplinati nella città di Torino. Un dato sconvolge molto:

Il sabato sera, di norma, in sole tre ore, il Reparto Radiomobile della Polizia Municipale ha contestato 46 violazioni nell’ambito di un servizio per il controllo della circolazione dei velocipedi.

17 le persone sanzionate per errata posizione su carreggiata ossia per non aver rispettato l’obbligo di circolare vicino al margine destro della strada, 13 i multati per essere passati col semaforo rosso e 11 le per l’equipaggiamento dei velocipedi e la violazione dei più generici obblighi e divieti.”

Le dichiarazioni delle forze dell’ordine

Su questa crescita esponenziale delle multe da monopattino elettrico parla il comandante Emiliano Bezzon che in merito dichiara:

Ci sono ancora troppe persone improvvisate che si approcciano e si cimentano nell’utilizzo di mezzi a propulsione muscolare ignorando le regole di base della circolazione. Alcune persone non sanno nemmeno che i velocipedi sono a tutti gli effetti dei veicoli e come tali devono rispettare le regole del Codice della Strada, altre non sapevano che sui monopattini non si può andare in due, mentre altri fermati sul marciapiede ritenevano di essere nel giusto.

Come risolvere il problema? La soluzione arriva proprio dal comandante che suggerisce che:

si potrebbero creare semplici tutorial illustrativi e formativi che spieghino le regole di base dell’utilizzo in sicurezza dei velocipedi, semplici e brevi video che possano arrivare sul telefonino ed essere di facile consultazione”.

Multe per guida di monopattino elettrico in stato d’ebbrezza

A completare questo quadro sulle multe da monopattino elettrico, arriva anche la notizia che a Padova è stato ufficialmente fermato un conducente di monopattino elettrico in stato d’ebbrezza. Nella notte tra sabato e domenica scorsa, infatti, un uomo di 46 anni si è schiantato al suolo mentre girava ubriaco per le strade di Montegrotto Terme, alla guida del suo due ruote.

Allertata da un passante, è subito intervenuta la polizia stradale che, accertato lo stato di ebbrezza del conducente, gli ha comminato una denuncia per guida in stato di ebbrezza. Dagli accertamenti delle forze dell’ordine è risultato che l’uomo, ricoverato in ospedale per le lesioni riportate nella caduta, non è nuovo a episodi del genere e si era già visto revocare la patente di guida per positività all’alcoltest. Un precedente che potrebbe aggravare ulteriormente la posizione del quarantaseienne e che apre nuovi scenari.

I rischi legati al monopattino elettrico

Chi vede i monopattini elettrici come giochi da bambino sbaglia. Si tratta di mezzi che girano ad una velocità media di venti chilometri orari e lo fanno per le strade e sui marciapiedi delle città, oltre che nelle piste ciclabili. Questo significa che ci sono due possibili danni da uso di monopattino elettrico:

  • si può far male il conducente cadendo male durante una guida errata o per una frenata brusca
  • si possono far male dei pedoni accidentalmente investiti

Il boom delle multe da monopattino elettrico questo ci deve far capire. Non sono scenari impossibili. Alla guida ci sono già soggetti rischiosi e tutelarsi, anche se non è un obbligo, è prudente e coscienzioso. Come? Con la nostra polizza per monopattini elettrici.

La polizza per monopattini elettrici

Con la nostra assicurazione per monopattino elettrico godrai della tranquillità di girare per strada senza il timore che un malcapitato incidente metta nei guai (anche finanziari) te e i tuoi cari.

A venti chilometri orari puoi far male e puoi farti male per cui, anche se non è obbligatorio, puoi proteggerti dagli imprevisti su strada scegliendo noi perché:

  1. la nostra polizza è stata valutata tra le migliori sul mercato per la qualità delle garanzie ed i premi che partono da 100 euro l’anno;
  2. è una polizza inclusa all’interno di una RC Famiglia che comprende la responsabilità civile derivante dalla conduzione familiare, compresi i danni involontariamente cagionati a terzi da figli minori o animali da compagnia. Con un solo premio, quindi, prendi tutto il pacchetto dal monopattino elettrico alla famiglia;
  3. Sempre incluso nel prezzo, avrai anche il servizio di Tutela Legale che consiste nell’estensione di copertura per il rimborso delle spese legali sostenute a seguito del sinistro.

Se ne vuoi sapere di più e mettere a posto la normale ansia che questa situazione delle multe da monopattino elettrica crea a tutti noi, compila questo modulo per essere ricontattato quanto prima da un nostro consulente per un preventivo senza impegno:

POLIZZA MONOPATTINI ELETTRICI
Si, acconsento a ricevere informazioni, promozioni e offerte esclusive e all'invio di materiale informativo e promozionale tramite email o posta
Back To Top