skip to Main Content
+39 06 3759141 Ag802@hdiarete.it
Maxi tassa per le Harley Davidson

Gli appassionati di Harley Davidson, più semplicemente detti “harleyisti”, sono un mondo a sé. Chi ambisce ad entrare in questa comunità potrebbe avere un muro davanti al naso per colpa di una maxi tassa sulle Harley Davidson nuove. A rischio dunque il motto “Ride lo live, Live to ride”? Di certo le basi che hanno portato alla fama mondiale la casa di Milwaukee sono messe a rischio. Queste sovrattasse del 56 per cento sembrano previste su tutti i modelli in vendita in Europa.

I modelli sotto tassazione

Questa maxi tassa sulle Harley Davidson nuove riguarda principalmente questi 3 modelli:

  • la Bronx, una naked fatta apposta per i gusti europei
  • la Panamerica (una maxi enduro) e una elettrica
  • la LiveWire

Questo significa che l’operazione toccherà il 56 per cento

Perché questi dazi

Dietro a questa brutta tegola c’è la guerra commerciale cominciata nel 2018 con la politica di Trump che l’Harley Davidson fino a ieri pensava di evitare visto che molti dei suoi modelli sono assemblati in Thailandia. Ma la UE ha deciso il coinvolgimento con queste parole:

Nessuna deroga per moto che saranno considerate a tutti gli effetti come prodotti made in USA.

Ecco perché queste tre categorie sono finite nel mirino. E pensare che erano moto per l’Europa perché considerate troppo moderne per i gusti degli americani e troppo care per l’Asia. Quando l’ex Presidente a stelle e strisce Trump portò l’aumento dal 25% al 31% della tassa di importazione sulle moto (che diventò del 56% a partire dal 1 giugno 2021), l’Unione Europea decise di fare altrettanto. Occhio per occhio dente per dente. Solo che questa sovrattassa UE colpisce ora solo una marca perché dall’America arrivano solo Harley Davidson.

Le dichiarazioni di Harley Davison

Questa maxi tassa sulle Harley Davidson nuove è a tutti gli effetti un durissimo colpo per la casa di Milwaukee perché da poco aveva investito per rivoluzionare la sua produzione e venire incontro ai gusti europei che rappresentano il secondo mercato di utili. In merito il CEO e presidente di H-D Jochen Zeitz ha dichiarato:

Questa è una situazione senza precedenti e sottolinea i danni reali di una guerra commerciale intentata contro i nostri azionisti su entrambe le sponde dell’Atlantico. L’imposizione di una tariffa di importazione su tutte le moto Harley-Davidson va contro ogni nozione di libero scambio e, se ulteriormente implementate, tali tariffe rappresenteranno un’enorme svantaggio competitivo contro i nostri prodotti, a tutto vantaggio di quelli dei nostri concorrenti europei.

Tutto questo però non deve scoraggiare gli harleyisti. Perché la nostra assicurazione per Harley Davidson è completa e ti protegge s8u tutto ma ha dei prezzi competitivi che ti faranno respirare là dove le imposte ti toglievano fiato.

Polizza Harley Davidson

Nella nostra assicurazione non ci sono franchigie e, in caso di incidente, il danno sarà del tutto a carico nostro. Nono solo. Potrai scegliere coprire:

  • la TARGA della MOTO, per cui CHIUNQUE GUIDI IL MEZZO è ASSICURATO;
  • il TITOLARE della MOTO, che sarà coperto 24 ore su 24 anche quando non è in sella e sarà, quindi, assicurato per incidenti o infortuni sul mezzo ma anche in palestra, a casa, al lavoro, ecc.

Ecco, poi, quali sono i rimborsi base di questa protezione per harleyisti:

  • copertura minima in caso di morte € 45.000,00;
  • copertura minima in caso di invalidità permanente € 45.000,00;
  • spese mediche a partire da € 1.500,00.

A partire da 74 euro potrai goderti la tua Harley. Compila il modulo sottostante e verrai contattato senza impegno da un nostro consulente per un preventivo gratuito sulle tue necessità

ASSICURAZIONE PER LA TUA HARLEY DAVIDSON
Si, acconsento a ricevere informazioni, promozioni e offerte esclusive e all'invio di materiale informativo e promozionale tramite email o posta
Back To Top