skip to Main Content
+39 06 3759141 Ag802@hdiarete.it
Assicurazione monopattini elettrici

L’uso dei monopattini elettrici in Italia è in forte aumento ma la comunicazione legata a questo trend è ancora caotica. Non si capisce nulla e si passa con troppa velocità da scenari apocalittici, in cui si accusa questo mezzo di trasporto di pericolosità, a situazioni di eccessiva leggerezza, dove il casco ed un’assicurazione RC sono opzionali. La salute, invece, è un valore primario e va tutelato anche e soprattutto grazie all’informazione che dà modo, se fatta correttamente, di fare azione di prevenzione. Ecco perché noi della L & N de’ Liguori cerchiamo le migliori fonti per tenerti aggiornato su questi temi caldi.

La nostra voglia di proporre un’assicurazione sul monopattino elettrico lo dimostra. Come lo dimostra anche l’aver colto al volo queste ulteriori novità sull’argomento.

Nuove norme sui monopattini elettrici

Lo scenario sulla legge sui monopattini elettrici è mutevole. La norma entrata in vigore il 1 gennaio 2020 ha già subito forti modifiche dal primo di questo mese. Il decreto legge cosiddetto “Milleproroghe” è stato, infatti, definitivamente convertito in legge a seguito del voto del Senato e alcune cose hanno adesso assunto contorni diversi.

Questa l’apertura della normativa ufficiale sul monopattino elettrico:

La nuova formulazione del comma 75 stabilisce che sono considerati velocipedi […] i monopattini a propulsione prevalentemente elettrica non dotati di posti a sedere, aventi motore elettrico di potenza nominale continua non superiore a 0,50 Kw, rispondenti agli altri requisiti tecnici e costruttivi di cui al D.M. n. 229/2019.

Per contrasto, si evince che, in tutti i casi in cui si circoli con un monopattino a motore con caratteristiche tecniche e costruttive diverse da quelle sopra indicate, potrai incorrere in una sanzione amministrativa da 100 a 400 euro e non solo. Oltre alla parte pecuniaria, infatti, è cui prevista una sanzione amministrativa accessoria che consiste nella confisca del monopattino:

quando il mezzo abbia un motore termico oppure un motore elettrico avente potenza nominale continua superiore a 2 Kw.

Equiparazione alla bicicletta

La legge del 1 marzo fissa un altro punto cardine dell’assicurazione sui monopattini elettrici. Conferma in toto l’equiparazione dei monopattini elettrici alle bici “purché abbiano potenza massima di 0,50 Kw (quindi tutti gli altri sono vietati)”. Per i monopattini elettrici, quindi, valgono le stesse regole che ci sono per le bici e cioè:

  • non è richiesta la patente;
  • non è obbligatoria l’assicurazione neanche per i minorenni;
  • niente casco dopo i 18 anni.;
  • è vietata la circolazione solo sui marciapiedi;
  • si potrà parcheggiare solo negli spazi di bici e moto.

Questi sono tutti i punti in comune alla prima normativa di gennaio ma, come accennato in apertura, le cose sono cambiate sensibilmente sotto altri punti di vista.

Età, modi di utilizzo e limiti di velocità

Quello che un’assicurazione sui monopattini elettrici deve sapere è che, dal 1 marzo 2020, è entrato in vigore il nuovo art. 75-ter, dove ci sono una serie di precisazioni da snocciolare. Eccole:

  • in primo luogo, i monopattini elettrici potranno essere condotti solo da chi abbia compiuto 14 anni età;
  • potranno circolare esclusivamente sulle strade urbane con limite di velocità di 50 km/h, dove è consentita la circolazione dei velocipedi:
  • sulle strade extraurbane, potranno girare solo se è presente una pista ciclabile e solo ovviamente al suo interno;
  • i monopattini non potranno superare i 25 km/h quando circolano sulla carreggiata e i 6 km/h quando circolano sulle aree pedonali.

Le caratteristiche del monopattino elettrico

La legge sul monopattino elettrico, poi, chiarisce definitivamente le caratteristiche del mezzo con queste parole:

I monopattini a propulsione prevalentemente elettrica senza luce anteriore bianca o gialla fissa e posteriormente di catadiottri rossi e di luce rossa fissa, non potranno essere utilizzati, ma solamente condotti o trasportati a mano, da mezz’ora dopo il tramonto o quando in generale le condizioni atmosferiche richiedano l’illuminazione.

Come guidare un monopattino elettrico

Le regole di condotta

L’ultimo punto importante da conoscere per chi offre un’assicurazione per monopattini elettrici sono le corrette modalità di guida del mezzo di trasporto leggero:

I conducenti hanno l’obbligo di procedere su un’unica fila in tutti i casi in cui le condizioni della circolazione lo richiedano e, comunque, mai affiancati in numero superiore a due. Dovranno avere libero l’uso delle braccia e delle mani e reggere il manubrio sempre con entrambe le mani, salvo che per segnalare la manovra di svolta.

Ricapitolando, ecco la lista dei passaggi da seguire per guidare correttamente un monopattino elettrico:

  • mai affiancato in numero superiore a 2;
  • in unica fila quando richiesto dalla circolazione;
  • con libero uso delle braccia e delle mani;
  • col manubrio retto sempre con entrambe le mani, salvo segnalare svolta.

Adesso non ti resta che completare le informazioni che hai acquisito leggendo quest’articolo studiando la polizza RC sui monopattini elettrici che offriamo in questa pagina.

Se hai voglia di parlarne, senza impegno, con un nostro consulente o anche solo di avere un preventivo, compila il form sottostante.

POLIZZA MONOPATTINI ELETTRICI
Si, acconsento a ricevere informazioni, promozioni e offerte esclusive e all'invio di materiale informativo e promozionale tramite email o posta
Back To Top