skip to Main Content
Leggere libri

Leggere libri è un’abitudine che fa molto bene. Non solo per le ragioni che tutti conosciamo. Una recente ricerca dimostra che le storie da leggere ai bambini possono avere un effetto strabiliante sui bimbi ma anche sui loro genitori.

Noi della L & N de’ Liguori crediamo fortemente nella famiglia. Tutto quello che può proteggere il suo benessere è argomento interessante da condividere. In questo caso s’è scoperto che leggere le favole della sera calma i genitori e tranquillizza i figli. Un beneficio doppio che porta il vantaggio di aiutare a costruire un clima sereno all’interno delle mura domestiche.

Non saprai mai quali imprevisti della vita dovrai affrontare ma almeno ti puoi impegnare ad avere un porto sicuro dove tornare in caso di necessità e da cui partire in caso di complicazioni. Fai la tua parte. Datti l’abitudine di leggere libri ai tuoi figli. Vediamo perché.

La ricerca

Che leggere libri faccia bene lo sappiamo in molti. Quello che è emerso recentemente, invece, è che farlo in compagnia dei piccoli ha effetti benefici su:

  • figli;
  • genitori,

Partiamo dalle conclusioni della ricerca sull’impatto della lettura condivisa in famiglia. Testualmente si afferma che:

le persone che leggono regolarmente libri insieme ai loro bambini hanno meno probabilità di essere genitori duri e severi mentre per i piccoli si abbassa il rischio di diventare iperattivi o irascibili.

Questi risultati sono il frutto del lavoro dei ricercatori della Rutgers Robert Wood Johnson Medical School degli Stati Uniti. Ma come è supportata quest’affermazione?

La metodologia seguita

Come è stato lo svolgimento dello studio sul leggere libri ai bambini? Sono stati esaminati i dati relativi a 2.165 coppie madre-figlio provenienti da 20 grandi città degli Stati Uniti.

Alle donne è stato chiesto con quanta frequenza leggessero ai loro bambini di età compresa tra 1 e 3 anni. Le madri sono state intervistate poi 2 anni dopo, rispetto a quanto spesso si fossero rese protagoniste di un tipo di genitorialità dura e potremmo dire “ostile” ma anche sul comportamento dei loro figli.

E’ emerso che chi leggeva con costanza godeva di due grandi conseguenze:

  1. i genitori che sono soliti leggere storie ai bambini sono più tolleranti;
  2. i bambini a cui sono spesso lette storie risultano meno capricciosi ed irascibili.

Il passato

Questa scoperta di quanto faccia bene a tutti leggere libri insieme si basa anche su studi passati in cui s’era dimostrato che condividere la lettura aiuta i bambini fin dalla tenerissima età a prepararsi alla scuola costruendo:

  • competenze linguistiche;
  • doti di alfabetizzazione;
  • capacità affettive.

La grande innovazione è che chi legge non fa solo bene al pargolo ma anche a sé stesso.

Ulteriori benefici di leggere libri

E’ sempre la ricerca della Rutgers Robert Wood Johnson Medical School a suggerirci altre ragioni per cui vale la pena trovare il tempo di leggere le favole della sera:

Per i genitori, la semplice routine di leggere quotidianamente insieme ad un figlio non fornisce solo benefici accademici ma emotivi che possono aiutare a rafforzare il successo del bambino a scuola e non solo. I nostri risultati possono essere applicati a programmi che aiutano genitori e operatori sanitari nelle aree più povere o rischio a sviluppare capacità genitoriali positive.

Tutto questo dimostra che pensare al bene della propria famiglia non passa solo dal guadagnare più soldi e poter permettere ai figli uno stile di vita elevato. La qualità del tempo che investi su tuo figlio gli fornisce sicurezza e felicità e questo si ripercuote nel suo modo di affrontare la vita, gli amici e la scuola.

Non solo. La crescita di un bambino è velocissima. Leggere libri insieme rappresenta una piccola parte di vita che passa in fretta. Non fartela passare davanti agli occhi.

Ora che hai capito quanto possa far bene a te e ai tuoi figli leggere libri insieme, non smettere di pensare alla protezione della tua famiglia. Visita la sezione del nostro sito che offre le polizze sulla protezione e sulla salute oppure vieni a parlarne con un nostro consulente nella sede di Roma in via Timavo 3.

Back To Top