skip to Main Content
+39 06 3759141 Ag802@hdiarete.it
Il nuovo protocollo delle visite mediche sportive

E’ un periodo complesso in generale ma ancor di più per chi pratica sport in modo professionistico. Vivendo nella città del Coni, sappiamo bene quante discipline in tal senso esistono. Non solo calcio, quindi, dove i professionisti sono ricchi e famosi, ma tante altre persone che praticano canottaggio, atletica leggera, danza, scherma e tante altre cose e che non sanno come muoversi. Quali visite si possono e si devono fare per essere idonei? Arrivano finalmente comunicazioni ufficiali grazie al nuovo protocollo delle visite mediche sportive. Ecco le informazioni più importanti.

Le principali novità del protocollo delle visite mediche sportive

La Federazione Medico Sportiva Italiana, in quanto federazione medica del CONI e unica Società Scientifica riconosciuta per la Medicina dello Sport dal Ministero della Salute, ha ideato e pubblicato il nuovo protocollo “Return To Play” per la ripresa dell’attività sportiva per gli atleti risultati positivi e guariti dal Covid-19. Con quale ratio si è agito?

Questo nuovo protocollo delle visite mediche sportive è stato aggiornato:

in base alle più recenti evidenze medico-scientifiche in relazione all’infezione da SARS-CoV-2, che dimostrano come le complicanze cardiache (in particolare, la mio-pericardite) siano rare nei giovani atleti e si risolvano in genere favorevolmente in tempi relativamente brevi, anche in considerazione del fatto che gli atleti sono soggetti sani, essendo stati sottoposti periodicamente a screening per idoneità agonistica ai sensi della legislazione italiana.

Il documento è perfettamente in linea con le più attuali decisioni prese dal Governo contro la diffusione dei contagi da Covid-19 e, per questa ragione, tiene a mente il mutato contesto sanitario nazionale e dell’avanzamento della campagna vaccinale.

L’obiettivo del nuovo protocollo delle visite mediche sportive

Dietro a queste novità per gli sportivi agonistici c’è la voglia di:

favorire la ripresa dell’attività sportiva dopo infezione da SARS-CoV-2 in condizioni di sicurezza per l’atleta, senza ulteriore aggravio del Sistema Sanitario Nazionale -già molto impegnato nella gestione dell’emergenza pandemica- e limitando gli esami diagnostici necessari e, di conseguenza, i costi a carico delle famiglie.

Ecco perché sono stati messi a fuoco i soli approfondimenti diagnostici essenziali, analizzati in relazione:

  • all’età
  • alla presenza o meno di patologie individuate come fattori di rischio
  • allo status vaccinale
  • allo stadio clinico della malattia

Il documento

E’ stato pubblicato il documento del nuovo protocollo delle visite mediche sportive (consultabile a questo link) ed ha valenza scientifica:

in quanto position statement della FMSI, società scientifica riconosciuta per la Medicina dello Sport dal Ministero della Salute.

Resta chiaro che l’aspetto legislativo resta di competenza del Ministero della Salute, a cui questo documento è stato mandato:

unitamente al Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie della Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Dipartimento per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri e al Comitato Olimpico Nazionale Italiano.

Il tutto si muove con la creazione di diversi gruppi in base ai diversi livelli di contagio e alla stesura precisa di esami a cui ogni atleta deve sottoporsi per ricominciare il regolare svolgimento dell’attività sportiva.

Ora che è chiaro come si snoda il nuovo protocollo delle visite mediche sportive, parliamo di benessere più in generale. Premessa l’importanza della prevenzione, scoprite quanto potete farne grazie alla nostra assicurazione sulla salute.

Globale Salute

La nostra Globale Salute, tra i diversi benefici, offre:

  • Rimborso spese mediche in 4 modalità
  • Assistenza con centrale operativa h24
  • Anticipo indennizzo Europ Assistance
  • Viste specialistiche/accertamenti diagnostici/invalidità permanente/tutela legale

Se volete informazioni senza impegno, potete compilare il form sottostante per essere richiamati quanto prima da un nostro consulente che sarà lieto di creare un preventivo gratuito sulle vostre esigenze.

 

GLOBALE SALUTE
Si, acconsento a ricevere informazioni, promozioni e offerte esclusive e all'invio di materiale informativo e promozionale tramite email o posta

"Informazione pubblicitaria - Prima dell'adesione leggere il fascicolo informativo disponibile su www.hdiassicurazioni.it"

Back To Top