skip to Main Content
+39 06 3759141 Ag802@hdiarete.it
Scoperta una pittura super fresca

Casa dolce casa… un adagio popolare che è valido dalla notte dei tempi e ancor più in questi mesi difficili. Abbiamo trascorso più tempo nelle nostre dimore ed abbiamo riscoperto quanto le amiamo. Ecco perché c’è stato un boom del mercato del bricolage e sulle spese di ristrutturazioni. Adesso ha preso definitivamente piede anche la bioedilizia che sfrutta soluzioni alternative per risolvere problemi che fino a poco tempo fa facevano male al portafoglio e all’ambiente. E’ il caso della pittura super fresca di cui parla sempre più gente.

Cos’è la pittura super fresca

Inventata da un team di ricercatori americani, si tratta di una pittura super-bianca in grado di riflettere fino al 98% della luce solare e di respingere i raggi UV. Tutto nasce dalla geniale intuizione che gli stabili edificati in aree particolarmente calde potrebbero beneficiare di questa invenzione in grado raffreddare tangibilmente l’interno delle stanze. Cioè?

Di base:

sarebbe possibile un rivestimento in grado di rinfrescare un edificio tanto da rendere superflua l’aria condizionata e lo provato un gruppo di ricercatori americani che ha provato a raggiungere quest’obiettivo creando la pittura più bianca mai realizzata finora, in grado di raffreddare le superfici fino a 4,5° C rispetto alla temperatura ambientale e di riflettere il 98% della luce solare.

Il problema del raffreddamento domestico

Questo significa che la pittura super fresca agirebbe su un problema che rappresenta un importante dispendio di energia che sta diventando un problema sempre più importante ora che l’aumento delle temperature a livello globale, effetto del cambiamento climatico, inizia a farsi sentire sull’equilibrio del pianeta.

Questo perché non si può negare che sempre più persone acquistano impianti di condizionamento dell’aria per fronteggiare la calura estiva, e le aree urbane sono particolarmente sensibili al problema:

Spesso si trasformano in “isole roventi” poiché la vegetazione (che potrebbe offrire frescura e riparo dai raggi del sole) viene rimpiazzata con l’asfalto, scuro e in grado di assorbire grandi quantità di luce e di calore.

In antichità i tetti dipinti di bianco sono stati lungamente usati come soluzione pratica per rendere gli edifici più freschi. Non a caso compaiono da secoli in tutto il mondo, da New York all’India, e fanno parte anche del paesaggio cittadino mediterraneo di alcune aree come la Grecia e il sud dell’Italia. Purtroppo però c’è un problema:

La pittura bianca attualmente utilizzata è in grado di riflettere solo fino all’80-90% di raggi solari e assorbe i raggi ultravioletti. Questo significa che non è in grado di raffreddare effettivamente la temperatura degli ambienti interni degli edifici.

Lo studio

Chiarito il problema, la scienza s’è messa all’opera e già lo scorso anno i ricercatori della Purdue University degli Stati Uniti si sono spinti oltre i limiti di quanto possa una pittura essere effettivamente bianca con una super-pittura in grado di riflettere la luce solare fino al 95%. Ora si sono ulteriormente superati creando una nuova pittura che non solo è più bianca, ma che è in grado di raffreddare le superfici.

Xiulin Ruan, professore d’Ingegneria Meccanica che ha guidato l’incredibile invenzione, spiega così il risparmio energetico che potrebbe derivare dall’uso di questa pittura super bianca:

Se usassimo questa pittura per coprire un tetto di circa 1.000 piedi quadrati [circa 304 metri quadrati], otterremmo un potere refrigerante pari a 10 Kilowatt. Questo è più potente degli impianti di aria condizionata presenti in molte case.

Per creare questa pittura, gli scienziati hanno utilizzato solfato di bario come pigmento, a una concentrazione del 60%, che – diversamente dal diossido di titanio utilizzato convenzionalmente per il bianco – non assorbe i raggi UV.

Ora che sai come risolvere i costi del condizionatore e rispettare di più il pianeta Terra, pensa a proteggere la tua dimora con la giusta assicurazione per la casa che è la nostra.

La Globale Casa

La nostra assicurazione per la casa ti offre uno scudo per:

  • incidenti domestici di terzi come ospiti e amici in visita;
  • copertura del personale domestico come colf e tate;
  • danni da effrazioni e furti come infissi forzati ed oggetti di valore derubati:
  • danni causati da incendio;
  • responsabilità degli animali domestici verso terzi.

Se vuoi avere maggiori informazioni su questa polizza e, soprattutto, vorresti avere un preventivo gratuito disegnato esattamente su casa tua, compila il form sottostante e sarai richiamato quanto prima e senza impegno da un nostro consulente.

GLOBALE CASA
Si, acconsento a ricevere informazioni, promozioni e offerte esclusive e all'invio di materiale informativo e promozionale tramite email o posta
Back To Top