skip to Main Content
+39 06 3759141 Ag802@hdiarete.it
Pericolo di mangiare sushi

Esiste un reale pericolo a mangiare sushi? E’ bene e coscienzioso chiederselo perché la moda del cibo etnico è ormai esplosa e, tra i giovani e i giovanissimi, quella legata al Giappone ancor più. Complice il successo dei manga e degli anime, è fuori dubbio che in Italia si consumi molto pesce crudo. Va bene? Dobbiamo stare attenti a qualcosa? Risponde un nuovo studio dell’Efsa che ha valutato il rischio di Anisakis nei pesci del Mediterraneo e la conoscenza da parte delle persone dei rischi che presenta questo parassita e come prevenirli.

Cos’è l’Anisakis

E’ consolidato il fatto che tutti conoscano la salmonella tanto che i consumatori generalmente sono a conoscenza di quali siano gli alimenti che li espongono a maggiori rischi. Me, relativamente al pericolo di mangiare sushi, cosa dire dell’Anisakis? Quale percezione del rischio esiste tra le persone? I consumatori conoscono i metodi per prevenire tale infezione? Risponde ai quesiti uno studio dell’Efsa che si è impegnato a:

Analizzare il pesce locale per scoprire la presenza dei parassiti e dall’altro ha valutato la reale consapevolezza dei rischi di contaminazione e dei metodi per prevenire l’infezione che hanno i consumatori.

Questi porta alla definizione di anisakiosi che è:

L’infezione causata dai parassiti del genere Anisakis che possono infettare pesce crudo o poco cotto. I sintomi che possono comparire nel caso si consumi pesce contaminato sono in particolare di tipo gastrointestinale ma anche allergici.

Il problema del pericolo di mangiare sushi

La ricerca nasce dall’aumento di segnalazioni di Anisakiosi. Negli ultimi anni, infatti, si sono verificati diversi casi allergici in seguito ad infezioni dovute proprio a questo parassita:

Il Portogallo è uno dei Paesi con i più alti livelli di consumo di pesce al mondo e il nasello è tra i più popolari. In realtà non esiste una tradizione di consumo di pesce crudo o poco cotto in Portogallo, ma da quando spopolano sushi e poke, stanno cambiando le abitudini. Tra l’altro anche metodi di cottura comuni come la griglia non raggiungono sempre temperature sufficienti per uccidere le larve dei parassiti.

Non è un caso, secondo l’Efsa, che si sia registrato un aumento dei casi di anisakiosi negli ultimi decenni. Ciò è probabilmente dovuto a diversi fattori, tra cui i maggiori controlli sui prodotti della pesca (che portano ad un maggiore rilevamento di contaminazioni) ma anche alle tecniche migliorate, in grado di rilevare più infezioni.

Lo studio sul nasello

Per effettuare la ricerca che ha portato a dichiarare un maggior pericolo di mangiare sushi ci si è mossi così:

45 naselli europei di diversa età sono stati misurati e pesati mentre i visceri e i muscoli sono stati esaminati per vedere se contenevano larve di Anisakis. Queste sono state effettivamente trovate e in totale lo studio ha scovato 473 larve di Anisakis stadio 3. Ma i consumatori portoghesi erano consapevoli dei rischi? Dei 746 intervistati, la maggior parte ha citato la “trasmissione di parassiti” come rischio associato al consumo di pesce crudo. Molte persone, però, non avevano mai sentito parlare di Anisakis o dei metodi di prevenzione. Di coloro che erano a conoscenza di tali metodi, la maggioranza ha citato “cucinare a fondo” e “congelare” come i più importanti.

Solo il 7% delle persone ha evitato di acquistare o mangiare pesce a causa della possibile presenza di Anisakis. Inoltre, il 35% degli intervistati sarebbe disposto a pagare di più (tra 1 e 2,5 euro) per un prodotto ittico che è stato trattato per rimuovere le larve di Anisakis e gli allergeni.

Le conclusioni sul pericolo di mangiare sushi

Nelle conclusioni della ricerca studio si legge che:

Un numero significativo di partecipanti aveva poca o nessuna conoscenza di Anisakis spp., dei rischi ad essi associati e dei metodi di prevenzione. (…) È chiaro che qui è necessario aumentare la consapevolezza sul parassita, in modo che i consumatori conoscano i rischi associati al consumo di pesce crudo o leggermente lavorato e conoscano metodi efficaci per prevenirne l’infezione. Queste informazioni dovrebbero essere incluse nei programmi di sensibilizzazione dei consumatori in merito agli alimenti sicuri. 

Ora che sapete quale sia il concreto pericolo di mangiare sushi, state attenti alla vostra alimentazione. Più in generale, impegnatevi a gestire la prevenzione della famiglia intera con le coperture della nostra assicurazione sulla salute.

Globale Salute

La nostra Globale Salute, tra i diversi benefici, offre:

  • Rimborso spese mediche in 4 modalità
  • Assistenza con centrale operativa h24
  • Anticipo indennizzo Europ Assistance
  • Viste specialistiche/accertamenti diagnostici/invalidità permanente/tutela legale

Se volete informazioni senza impegno, potete compilare il form sottostante per essere richiamati quanto prima da un nostro consulente che sarà lieto di creare un preventivo gratuito sulle vostre esigenze.

 

 

 

GLOBALE SALUTE
Si, acconsento a ricevere informazioni, promozioni e offerte esclusive e all'invio di materiale informativo e promozionale tramite email o posta

"Informazione pubblicitaria - Prima dell'adesione leggere il fascicolo informativo disponibile su www.hdiassicurazioni.it"

Back To Top