skip to Main Content
+39 06 3759141 Ag802@hdiarete.it
Dieta post Pasqua

In un modo o nell’altro sono passate anche queste vacanze di Pasqua, le seconde di questo periodo complesso che dura da oltre un anno e che, seppur mostri una luce in fondo al tunnel, non accenna a scemare a breve. Ecco perché molti di noi si sono lasciati andare ancor di più a tavola. Il potere consolatorio del cibo sulla psiche umana è riconosciuto scientificamente e è anche riconosciuta l’importanza della prevenzione del benessere fisico. Se vuoi evitare grossi guai di salute, semplificando, è bene darti una regolata a tavola. Siamo lieti di fornire ai nostri clienti consigli su una corretta dieta post Pasqua.

Come seguire una dieta post Pasqua

Se hai fatto stravizi a Pasqua e Pasquetta non ti preoccupare. Ci vuole un break per la mente dopo un lungo periodo di stress. L’importante è non esagerare e dare subito al corpo una direzione forte su una corretta alimentazione da seguire nei prossimi mesi pre-estivi. Ecco 9 consigli su una dieta post pasqua.

1 – Non assumere più dolci

E’ necessario disintossicare totalmente il corpo dagli zuccheri che impiegano del tempo per staccarsi dal corpo. Stop a tutto quello che li contiene, trovando giovamento in tal senso solo dalla frutta.

2 – Bere tanta acqua

I liquidi aiutano ad eliminare i liquidi. Per fronteggiare la ritenzione idrica, dunque, non c’è rimedio migliore che bere tanta acqua. È scontato che bisogna evitare:

  • bibite gasate
  • succhi di frutta confezionati
  • alcol.

L’introito di liquidi può essere favorito assumendo anche delle tisane, meglio se dal potere sgonfiante.

3 – Limitare al minimo il sale

Il sale è un condimento di cui spesso abusiamo ma che invece dovremmo fortemente limitare se abbiamo a cuore la nostra salute. Utilizzare troppo sale non solo ci espone maggiormente al rischio cardiovascolare ma peggiora una già presente situazione di ritenzione idrica. Cerchiamo quindi di sostituirlo il più possibile con spezie ed erbe aromatiche per rendere più gustosi i nostri piatti.

4 – Scegliere cibi freschi e sani

Eliminate il più possibile i cibi raffinati e ricchi di grassi prediligendo una dieta a base di frutta e verdura di stagione. 5 porzioni di questi cibi andrebbero messi in tavola ogni giorno, facendo in modo di consumarne alcuni crudi in modo da garantirsi il massimo di vitamine e sali minerali. Non bisogna però dimenticarsi anche di assumere il giusto apporto di proteine e carboidrati.

6 – Non saltare i pasti

Questa regola ferrea della dieta post Pasqua si basa sul fatto che saltando pasti si rischia di avere scompensi glicemici e di arrivare con troppa fame al pasto successivo e quindi di esagerare con il cibo.

7 – Bere acqua e limone

Una buona abitudine della dieta post Pasqua è, appena svegli, iniziare la giornata sorseggiando acqua e limone per poi aspettare una mezzora circa prima di fare colazione. Questo è un semplice rimedio che offre diversi benefici tra cui quello di riattivare il metabolismo e favorire la perdita di peso.

8 – Bere tante tisane depurative

Esistono bevande che possono essere gustate nel corso della giornata o la sera prima di andare a dormire. Se possibile, meglio evitare di dolcificarle per dare modo al corpo di carburare.

9 – Muoversi

Rimettersi in forma significa non solo mangiare bene ma anche evitare la sedentarietà. Non dimenticate dunque di praticare sport per almeno 40 minuti al giorno.

Ora che hai le basi per un’ottima e performante dieta post Pasqua, pensa al tuo benessere più in generale con la tua assicurazione sulla salute.

Globale Salute

La nostra Globale Salute, tra i diversi benefici, offre:

  • Rimborso spese mediche in 4 modalità
  • Assistenza con centrale operativa h24
  • Anticipo indennizzo Europ Assistance
  • Viste specialistiche/accertamenti diagnostici/invalidità permanente/tutela legale

Se volete informazioni senza impegno, potete compilare il form sottostante per essere richiamato quanto prima da un nostro consulente che sarà lieto di creare un preventivo gratuito sulle vostre esigenze.

Back To Top