skip to Main Content
+39 06 3759141 Ag802@hdiarete.it
Cosa non fare ai gatti

Gli amanti dei gatti sono tantissimi nel mondo e, più nello specifico, in Italia che è tra i paesi in cui si registra una maggior percentuale di felini nelle abitazioni private. Essendo un animale amato e coccolato dalla notte dei tempi (nell’antico Egitto erano culto), crediamo di saperne tante e forse ne sappiamo ma non è mai detto. Nell’ottica di dare consigli ai nostri clienti su come prendersi cura dei loro cuccioli in casa, vi riportiamo consigli utili su cosa non fare ai gatti. Vediamoli insieme.

Cosa non fare ai gatti

Come prendersi cura di un gatto? Tanto amore, cibo buono, cure mediche quando servono e assicurarsi di non fare mai una di queste cose.

1 – Non fare il bagno al gatto

Prima cosa del non fare ai gatti è bagnare l’animale. Le ragioni possono essere diverse:

  • non ama sentirsi controllato
  • con il pelo bagnato è più pesante e meno agile
  • essendo la sua pelle sensibile tende a sentire più freddo.
  • Essendo gli antenati di molte razze di gatti infatti provenivano dal Medio Oriente, una regione con un clima desertico dove difficilmente si incontravano grandi quantità di acqua alimentando così una certa diffidenza nei suoi confronti.

2 – Non coccolare troppo i gatti

A differenza dei cani, i gatti sono animali abbastanza indipendenti e in molte occasioni poco socievoli. Il contatto fisico è una forma di dominanza, ed è questo il motivo per cui si lasceranno accarezzare solo quando vogliono loro e non ogni volta che volete voi.

3 – Non produrre rumori forti con i gatti

Cosa non fare ai gatti è di certo produrre suoni molesti. Avendo l’udito molto sensibile, odiano anche i suoni forti. Attenzione alle grida ma anche alla musica troppo alta e a tutti quei suoni domestici come l’aspirapolvere, la radio o la lavatrice che potrebbero toccare i nervi del felino.

4 – Controllare gli odori forti

Così come l’udito, anche il senso dell’olfatto dei gatti è molto sviluppato e per questo detestano gli odori molto forti. Essendo animali che instaurano una comunicazione anche attraverso gli odori, sentirsi circondati da potenti fragranze umane può essere abbastanza spiazzante.

5 – Non ignorare i gatti

Questo passaggio del cosa non fare ai gatti potrebbe sembrare in antitesi col secondo punto ma rientra nella complessità psicologica dei gatti. È vero che non amano le coccole eccessive, ma allo stesso tempo non vogliono essere ignorati, e quindi verranno sempre da voi in cerca di carezze quando ne avranno voglia, e se verranno ignorati ripetutamente, potrebbero persino “punirvi”, ad esempio bagnandovi il ​​letto o le scarpe.

6 – Non farli vivere in condizioni igieniche scarse

Attenzione a non cadere nell’equivoco che, siccome i gatti detestano l’acqua, siano pochi puliti.  Considerano prioritaria la pulizia e l’igiene personale, e appena possono si puliscono da soli. È questo il motivo per cui non saranno mai felici di vivere in una casa sporca e, soprattutto, odieranno trovare la lettiera sporca. Dovete pulire sempre la lettiera dopo che ha fatto i suoi bisogni e cercate di mantenere le aree del vostro gatto sempre pulite.

Ora che sapete  cosa non fare ai gatti, pensate anche a tutelarne il benessere. Vi aiutiamo noi attraverso la nostra assicurazione per animali domestici.

Globale Casa

Tra le diverse coperture che vi offre la nostra GLOBALE CASA c’è, infatti, anche la responsabilità degli animali domestici verso terzi. Se il vostro animale domestico procura danni ad un ospite o gli danneggia un oggetto, avrete totale copertura della polizza e potrete risparmiare al vostro cucciolo una ramanzina che non merita.

Se volete informazioni sulla Globale Casa senza impegno, potete compilare il form sottostante per essere richiamati quanto prima da un nostro consulente che sarà lieto di creare un preventivo gratuito sulle vostre esigenze.

GLOBALE CASA

"Informazione pubblicitaria - Prima dell'adesione leggere il fascicolo informativo disponibile su www.hdiassicurazioni.it"

Back To Top