skip to Main Content
+39 06 3759141 Ag802@hdiarete.it
consumo energetico casalingo

In quest’ultimo anno abbiamo trascorso davvero molto tempo nelle nostre case. I fenomeni dello smart working e ìdella DAD hanno introdotto nelle vostre vite delle novità che potrebbero restare anche quando l’emergenza mondiale rientrerà. Una ragione in più per fare tesoro dell’esperienza che ci stiamo facendo nella cura della casa e delle sue spese. Tra di esse, lo sa bene chi usa la tecnologia, c’è il costo dell’elettricità. Una voce che in pochi considerano all’interno del consumo energetico casalingo sono i consumi in stanby. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Cosa sono i consumi in standby

Si tratta di quei consumi presenti anche quando gli apparecchi elettrici sono spenti. In questo caso l’energia viene consumata sia dagli alimentatori che trasformano la corrente elettrica da alternata a continua sia dai sensori in attesa di un segnale che dovrebbe provenire da tastiere e display a led e che indicano lo stato dell’apparecchio. Non è poco ma non è tutto qua circa il consumo energetico casalingo.

Quando un dispositivo è in standby l’energia può essere richiesta e consumata dai circuiti che continuano a essere alimentati anche quando il prodotto risulta essere spento. Senza contare che un dispositivo in standby ha un consumo anche minimo di energia soprattutto se si tratta di apparecchi connessi in rete e di sistemi sempre attivi, come un allarme. Che i consumi in stanby siano reali lo dicono i numeri.

I dati sui consumi in stanby

Secondo recenti misurazioni effettuate recentemente in oltre 1300 abitazioni in Europa, il consumo medio degli apparecchi in standby è di circa 305 kWh per abitazione ogni anno, che equivale all’ 11% del consumo complessivo di elettricità di una casa. In altre parole:

L’energia consumata ogni anno in standby da tutte le case dei 27 paesi dell’Unione Europea ammonta circa a 43 TWh (pari ai 2/3 dell’energia consumata da tutte le case italiane) ed è responsabile dell’emissione di 19 milioni di tonnellate di CO2 annue. I consumi mondiali in standby causano l’1% delle emissioni complessive di CO2.

Come tenere sotto controllo questi consumi in stanby?

Gli elettrodomestici con maggiori consumi in standby

Un modo attento di conoscere quanta energia usa la vostra casa anche “da spenta” è tenere sott’occhio gli elettrodomestici che più consumano da inattivi. Ecco i principali, dati alla mano.

Il desktop del computer

Nelle nostre case, così come negli uffici, i computer sono accesi per tutto il giorno. Non sempre però vengono utilizzati.

La caffettiera elettrica

Se non si sta facendo il caffè, ai fini di un corretto consumo energetico casalingo, è bene scollegarla dalla presa perché la macchina da caffè consuma poco più di 1 watt all’ora quando non è in uso.

Console per videogiochi

In media una console consuma circa 1 W se è spenta ma collegata. E se è acceso, il consumo sale a 23,3W.

Il decoder di Sky

Parlando di consumo energetico casalingo, va ricordato che il decoder quando, non in uso, rimane in standby. E’ uno di quei dispositivi che di fatto consuma sempre energia.

Il forno a microonde

Nella scala del consumo energetico casalingo si tratta di uno degli elettrodomestici che consuma più energia, circa 3,08 W ma lasciando lo sportellino aperto può arrivare a consumare 25,79 W.

Le apparecchiature audio

Questi dispositivi possono raggiungere un consumo di 14,4W e non sono quasi mai scollegati.

I laptop

Sono quasi sempre collegati alla corrente da persone il cui consumo può arrivare fino a 8,9w/ora e in modalità sleep o ibernazione fino a 15,7 W.

Adesso che sapete tutto sul consumo energetico domestico, è bene scoprire anche come proteggere la vostra dimora con la nostra assicurazione per la casa.

La Globale Casa

La nostra assicurazione per la casa ti offre uno scudo per:

  • incidenti domestici di terzi come ospiti e amici in visita;
  • copertura del personale domestico come colf e tate;
  • danni da effrazioni e furti come infissi forzati ed oggetti di valore derubati:
  • danni causati da incendio;
  • responsabilità degli animali domestici verso terzi.

Se volete avere maggiori informazioni su questa polizza e, soprattutto, vorreste avere un preventivo gratuito disegnato esattamente su casa vostra, compilate il form sottostante e sarete richiamati quanto prima e senza impegno da un nostro consulente.

GLOBALE CASA

"Informazione pubblicitaria - Prima dell'adesione leggere il fascicolo informativo disponibile su www.hdiassicurazioni.it"

Back To Top