skip to Main Content
+39 06 3759141 Ag802@hdiarete.it

Esistono delle leggende metropolitane sul nostro benessere che è bene sfatare quanto prima per il nostro interesse perché è indubbia e riconosciuta l’importanza della prevenzione nella salute e l’informazione, in questo, gioca un ruolo chiave. Un esempio fulgido è la credenza che chi non fuma non potrà mai avere un tumore ai polmoni. Purtroppo i numeri dicono altro e la scienza ne ha preso atto da tempo impegnandosi nella ricerca delle migliori cure.

Il cancro ai polmoni

Si tratta del terzo tumore più diagnosticato in Italia e presenta un tasso di mortalità ancora molto (troppo) alto. Nel nostro paese, i numeri dicono che questa neoplasia è la prima causa di morte per tumore negli uomini e la seconda nelle donne, con quasi circa 34.000 morti in un anno. Il più importante fattore di rischio per l’insorgenza di questo male è il tabagismo ma i non fumatori non ne sono del tutto esenti.

Secondo le statistiche più recenti:

Circa il 15% delle persone che si ammala ogni anno di tumore ai polmoni non fuma.

Una percentuale che impone di far luce sulle cause del tumore ai polmoni per i non fumatori. Nello specifico, ci si è messo sopra un team di scienziati guidati dalla ricercatrice italiana Maria Teresa Landi del National Cancer Institute, che ha finalmente trovato una risposta i cui dettagli sono stati spiegati in uno studio pubblicato sulla rivista Nature Genetics.

La ricerca sulle cause del tumore ai polmoni per i non fumatori

Chi non fuma è meno soggetto al tumore ai polmoni ma non è del tutto salvo. Esistono diversi fattori, tipo il fumo passivo e l’inquinamento, che possono esporre a un maggior rischio di sviluppare un cancro ai polmoni anche loro. Secondo quanto emerso dallo studio:

le cause dell’insorgenza dei tumori polmonari nei non fumatori vanno ricercate nell’accumulo di mutazioni genetiche – provocate da processi naturali sviluppati nell’organismo – che portano una cellula ad impazzire e sviluppare la neoplasia.

Per individuare le cause del tumore ai polmoni per i non fumatori, la squadra di ricercatori ha analizzato i tessuti tumorali di 232 persone non fumatrici (il 75% delle quali costituito da donne), ma colpiti da neoplasia ai polmoni e hanno confrontato il genoma dei tumori con quello delle cellule dei tessuti di persone sane:

La prima importante scoperta fatta dai ricercatori è che la maggior parte delle firme mutazionali emerse dalla sequenza dei genomi tumorali nei soggetti non fumatori era associata a danni provocati da processi endogeni, cioè che avvengono per cause fisiologiche all’interno dell’organismo.

I 3 sottotipi di carcinoma al polmone

In questo lavoro gli scienziati sono riusciti a individuare 3 sottotipi di carcinoma polmonare a cui hanno assegnato nomi ispirati al mondo della musica, in base al numero di alterazioni del genoma, definite anche “rumore”:

  • “piano” corrisponde al gruppo più numeroso e presenta poche mutazioni e sembra essere associato all’attivazione delle cellule progenitrici (il che rende questa molto difficile da trattare);
  • “mezzo-forte”, caratterizzato dalle mutazioni nel gene Egfr (di solito alterato in molte forme di tumore polmonare), che comporta un decorso più veloce della malattia;
  • “forte“, che tende a crescere velocemente e presenta un genoma interamente duplicato, caratteristica solitamente osservata anche nei carcinomi polmonari che insorgono nei fumatori.

La dottoressa Landi spiega che:

quello che stiamo vedendo è che ci sono diversi sottotipi di cancro ai polmoni nei non fumatori che hanno caratteristiche molecolari e processi evolutivi distinti.

Ora che se ne sa di più sulle cause del tumore ai polmoni per i non fumatori, sarà più facile eseguire diagnosi più accurate e costruire future terapie personalizzate per ogni paziente in base alla tipologia di tumore. Per tutto quello che serve alla prevenzione delle malattie e dei disturbi, c’è la nostra assicurazione sulla salute i cui benefici sono davvero importanti.

Globale Salute

La nostra Globale Salute, tra i diversi benefici, offre:

  • Rimborso spese mediche in 4 modalità
  • Assistenza con centrale operativa h24
  • Anticipo indennizzo Europ Assistance
  • Viste specialistiche/accertamenti diagnostici/invalidità permanente/tutela legale

Se volete informazioni senza impegno, potete compilare il form sottostante per essere richiamati quanto prima da un nostro consulente che sarà lieto di creare un preventivo gratuito sulle vostre esigenze.

GLOBALE SALUTE
Si, acconsento a ricevere informazioni, promozioni e offerte esclusive e all'invio di materiale informativo e promozionale tramite email o posta
Back To Top