skip to Main Content
+39 06 3759141 Ag802@hdiarete.it
Benefici camminare

La medicina è ormai piuttosto chiara sull’importanza della prevenzione nella salute. Su certe malattie si può agire poco ma ce ne sono molte altre che si possono evitare o stemperare con un corretto stile di vita. La gestione della circolazione cardiaca, per esempio, che se non considerata può portare ad infarti ed ictus, deve essere supportata da una corretta alimentazione e uno stile di vita sano. Rientrano in questa seconda voce i benefici del camminare di cui possiamo usufruire gratuitamente.

Perché camminare fa bene

Camminare trenta minuti al giorno è una ginnastica a costo zero che si può fare facilmente anche se vivete una vita frenetica. Andate al lavoro senza macchina o accompagnate i figli a scuola passeggiando. Le occasioni sono tante e vanno colte. Secondo i medici, infatti, quest’attività quotidiana :

  • fa bene alla vista
  • riduce il rischio di diabete
  • tonifica i muscoli
  • allena il cuore
  • riduce la cellulite

Dove trovare i benefici del camminare

Gli appassionati del trekking già lo sanno ma chiunque debba camminare un po’ ne deve essere informato. Nel mondo si può camminare migliaia di chilometri senza mai fermarsi:

Esiste una strada che collega l’Alaska con l’Argentina, che non incontra grandi specchi d’acqua e che quindi si può percorrere, in linea teorica, a piedi. È la Pan-American Highway, che si estende da Ushuaia (Argentina), a Prudhoe Bay (Alaska) per ben 30.500 chilometri. Ebbene sì, questo immenso spazio potrebbe essere percorso anche a piedi. Infatti, come riporta LiveScience, anche se le strade della Colombia e di Panama sono separate da un tratto di 106 km di fitta giungla noto come il Darién Gap, anche questo tratto è stato completato a piedi due volte da diversi avventurieri.

Chi lo scoprì

La prima persona a compiere questo immenso viaggio simbolo dei benefici del camminare fu l’ex marinaio britannico George Meegan, partito nel 1977, e arrivato 2.425 giorni dopo, nel 1983. Non solo:

Holly Harrison, invece, ex ranger dell’esercito americano, ha effettuato lo stesso viaggio in direzione nord a piedi nel 2018, completando una camminata più diretta di 23.305 km in “soli” 530 giorni.

Altri itinerari

Stando a fonti scientifiche, il viaggio sulla terraferma più lungo percorribile a piedi inizia a Cape Town, in Sud Africa, e termina a Magadan, in Russia (a 22.104 km). Lo ha tracciato un utente di Reddit a metà del 2020 con Google Maps (senza percorrerlo davvero). Curiosità:

Due ingegneri, uno dello United Technologies Research Center Ireland e l’altro in servizio presso l’IBM Research India, hanno invece ipotizzato il tratto ignorando del tutto terreni impervi, come le montagne dell’Asia centrale, e hanno quindi tracciato questo percorso dalla Cina fino al sud-ovest del Portogallo. Il loro percorso, lungo 11.240 km, attraversa 13 paesi oltre la Cina e il Portogallo, ovvero Mongolia, Kazakistan, Russia, Bielorussia, Ucraina, Polonia, Repubblica Ceca, Germania, Austria, Liechtenstein, Svizzera, Francia e Spagna.

Ora che sapete dove camminare nel mondo, mettetevi una mano sulla coscienza e impegnatevi a farlo anche in Italia. Più in generale, impegnatevi a gestire la prevenzione della famiglia intera con le coperture della nostra assicurazione sulla salute.

Globale Salute

La nostra Globale Salute, tra i diversi benefici, offre:

  • Rimborso spese mediche in 4 modalità
  • Assistenza con centrale operativa h24
  • Anticipo indennizzo Europ Assistance
  • Viste specialistiche/accertamenti diagnostici/invalidità permanente/tutela legale

Se volete informazioni senza impegno, potete compilare il form sottostante per essere richiamati quanto prima da un nostro consulente che sarà lieto di creare un preventivo gratuito sulle vostre esigenze.

 

GLOBALE SALUTE
Si, acconsento a ricevere informazioni, promozioni e offerte esclusive e all'invio di materiale informativo e promozionale tramite email o posta

"Informazione pubblicitaria - Prima dell'adesione leggere il fascicolo informativo disponibile su www.hdiassicurazioni.it"

Back To Top